Cresce la quota rosa del torneo

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Rispetto alla giornata di ieri, la quota rosa del Day 1B del Battle of Malta è decisamente cresciuta!

Il numero delle ragazze che si sfidano hai tavoli, infatti, è tutt’altro se confrontato al Day 1A che abbiamo vissuto ieri. Se, appunto, fino a poche ore fa, i volti femminili tra le sedute dell’Eden Arena si contavano sulle dita di una mano, adesso le donne che contano le chip davanti alla loro postazione sono addirittura 29. Un bel risultato per tutti quelli che pensano che il poker sia un gioco per soli uomini! E, contando alcuni dei loro stack, sembrerebbe che la parte rosa della sala del Casino Malta si stia prendendo una serie di belle soddisfazioni.

Data la nomina mondiale del torneo, non stupisce che le donne in gara siano venute a Malta da tutte le parti del mondo, come Boeller Line dalla Svizzera, Kelly Limonova dall’Estonia, Linda Nguyen dalla Polonia, Stephens Sally Jane dal Canada, Skolem Mari Thorrud dalla Norvegia…

Abbiamo trovato anche Giada Fang, intenta a riprovarci oggi dopo l’eliminazione di ieri, e Salvatrice D’Urso, nostra connazionale, pronta a farsi valere contro tutti i suoi avversari uomini seduti vicino a lei.

 

Other news