Due short stack ora non più corti!

L’inglese Andrew Hedley era tra gli stack più corti.  Ora è di nuovo in cora, ha giocato una mano contro Mr. Jerome Mangum e al turn con 1,2m già nel mezzo la board ha dato Q 7 4 4.

Mangum punta 400k e Hedley chiama rapidamente.

River: 9

Mangum ha fatto check e Hedley ha puntato 775k. Mangum non pensa a lungo prima di chiamare. Hedley aveva 6 4 e in questo piatto ha rastrellato 3,6 milioni. Il motivo per cui ha deciso di giocare a 6-4 dalla prima posizione sarà il suo segreto, ma è sicuro che abbia funzionato. Ha fino a 5 milioni ora e uno stack quasi nella media.

Un altro short stack era l’olandese Mateusz Moolhuizen con solo 7 big blind.

Ma d un certo punto Maxime Canevet, rilancia a 350k. Moolhuizen ha 6-6 e va all-in seguito da Maxime.

Canevet ha  A-3 ma e pensando che le probabilità fosero a suo favore ha chiamato.

Sul board T-4-J-4-5, così Moolhuizen ha sbiadito l’asso di Maxime  e si è raddoppiato a poco più di 15 big blind.