Foldare Con il Nuts sul Board: Spiega Fakhreddine

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Al tavolo 21 si è appena consumata una mano clamorosa che ci accingiamo a raccontare. Non è ancora sceso il river su un board che recita T T A T. Florin Guimond è andato all in con poche chip prima del flop, e a contendersi il piatto sono Mateusz Moolhuizen e Abdalah Fakhreddine.

Dopo il doppio check, si va al river: un T che chiude il poker di 10 sul board. Il pot è di circa 400.000, ma Moolhuizen va all in per circa tre milioni. Abdalah sembra shockato.

Guarda il board ed esclama: “Non è nuts il board?”. Il tavolo resta di stucco mentre Fakhreddine continua a pensare. Moolhuizen chiama il clock, e dopo un minuto arriva la clamorosa decisione: fold con il nuts sul board!

Ovviamente il side pot viene vinto da Mateusz, che divide il piatto principale con Guimond.

Dunque, in base anche all’andamento del Day 3, a Fakhreddine non serve giocare con il nuts dopo aver visto coppie d’assi, di re e di dame in poco meno di mezz’ora.

Other news