I Magnifici 60 a Caccia del Tavolo Finale

Chi sta per schierarsi al Day 3 della Battle of Malta?

60 giocatori sono riusciti a qualificarsi, assicurandosi tra l’altro 3.500 euro. Oggi si continuerà a giocare finchè non verrà composto il tavolo finale da 9 giocatori.

Quindi, chi è rimasto ancora in gioco? Andiamo a scoprirlo.

Con oltre 7 milioni di chip c’è Mantas Urbonas davanti a tutti. Il lituano due anni fa arrivò terzo all’MPN Poker Tour di Tallinn. A Malta ha ottenuto altri cinque risultati importanti, se non addirittura sei.

Il secondo in chip è Andrew Hills, il britannico che ha dato spettacolo ieri nel suo tavolo e facendosi coinvolgere in mani pazzesche, compreso un hero call da 4 milioni e mezzo di chip. Non è nuovo alle grandi scene, come si vede su Hendon Mob dove si contano oltre 700.000 dollari vinti in carriera. L’anno scorso ha vinto il Grosvenor Poker Tour Manchester, mentre quest’estate si è portato a casa il Wynn Summer Classic a Las Vegas.

Da tenere d’occhio oggi c’è anche Sofia Lovgren. La pro di 888poker è una delle due donne rimaste ancora in gioco. Stando sempre a Hendon Mob sono 350.000 i dollari vinti da lei in carriera, che la rendono una delle più vincenti rimaste nel field.

E a proposito di pro, non possiamo non menzionare Mateusz Moolhuizen. Il giocatore olandese ha ottenuto tanti successi qui a Malta, compreso l’Unibet Open del 2011. Con oltre 800mila dollari portati a casa in carriera, è lui il giocatore con più vincite tra quelli schierati oggi.

E poi abbiamo ancora due giocatori che hanno ottimi ricordi della Battle of Malta. Il nostro Flaviano Cammisuli chiuse al sesto posto due anni fa, e oggi riparte con il nono stack, largamente sopra average. E poi c’è Avihai Benshoham, il quinto classificato dell’anno scorso e dotato di uno stack vicino all’average.