La bolla scoppia con 212 superstiti

Il Day 1B del Battle of Malta Main Event ha prodotto un flusso di oltre 1,400 giocatori. Si, proprio così.

Sfortunatamente, 1,100 tra loro hanno già perso la possibilità di continuare a giocare durante il Day 2 e le vittime di stasera non sono finite.

Ma non saranno molte.

Dato che la regola è di continuare a giocare fino a quando non si raggiunge il 15% della quota dei partecipanti, si continuerà a mescolare le carte fino a quando uno sfortunato giocatore, di cui ancora non conosciamo il nome, lascerà la sua sedia piazzandosi alla 212esima posizione.

È proprio questo l’attimo in cui scoppierà la bolla stasera. E appena accadrà, il gioco si fermerà immediatamente e tutti quelli che avranno ancora chip andranno al Day 2.

Ad eccezione, naturalmente, che qualcuno decida che il proprio stack sia troppo basso per riprovare, è ancora possibile ricominciare a scommettere e ripartire dal livello 1, domani.

In realtà, puoi provare a rientrare due volte perché non ci sarà solo un Day 1C, ma ci sarà anche un Day 1D. Il Day 1D è impostato come un evento turbo con livelli di 15 minuti. Sarà un vero torneo per i maniaci del poker.

Ma, per ora, c’è una pausa di 20 minuti.

Sappiamo che sei curioso, quindi ecco alcuni stack di chip.

Chmura Dawid 425,000
Hagen Anders Flem 370,000
Mangum Jerome Steven 365,000
Hills Andrew Christopher 355,000
Laprik Sander 350,000
Wozniak Mr Michal 320,000
Guzman Pons Javier 315,000
Mawlod Samir Akram 310,000
Benshoham Avihai Hai 295,000
Nizar Abu Daoud 280,000
Goslings Johan 270,000
Navarro Francisco Ramos 260,000
Sahlin Daniel Gustav 260,000
Sidoti Santo 240,000
Burdett Robert James 225,000
Radgen Marc Martin 215,000
Peters Erik Gerardus 200,000