Osservando Sally Stephens

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Sally Stephens è arrivata seconda due anni fa alla Battle of Malta Highroller, e così ha dato inizio alla sua carriera nel poker dopo essersi ritirata dal lavoro. Lei è tornata l’anno scorso e anche in questa edizione ha dimostrato di essere una forza della natura da non sottovalutare o prendere alla leggera.

L’abbiamo appena vista giocare con coraggio un grosso stack. Adesso è chip leader al tavolo e ci siamo avvicinati a lei quando il mazziere ha letto 7 5 2 4 5 con 15k chips nel mezzo. Subito dopo lo svelamento del river, Sally ha fatto scivolare 18k sopra la linea, puntando più del piatto e quasi quanto lo stack iniziale.

Il suo avversario, Massimiliano Messina (che aveva anche uno stack molto buono), era visibilmente a disagio, quasi furioso per la scommessa. Ha avuto bisogno di un paio di minuti prima di fare la sua chiamata.

Messina ha girato A 7 per la top pair. Sfortunatamente per Sally, non poteva batterlo perché era su un bluff freddo come la pietra con A 8.

Anche se Sally non ha vinto questo piatto, ha ancora uno stack molto buono e detiene più di 75k chips al momento. Siamo sicuri che troverà altre e forse migliori opportunità per bluffare i suoi avversari.

Other news